Il DJ: artista e professionista

  djs

Il nuovo ruolo socio-musicale esercitato dal DJ si associa da un lato alla valorizzazione del mix, trasformazione simbolica a cui si attribuiscono nuovi significati di carattere artistico. Dall’altro lato la trasformazione del DJ in produttore musicale gli ha permesso di fare ingresso nel mercato discografico, cosa che ha conferito un nuovo prestigio simbolico alla pratica del djing come professione.

In questo modo il DJ non è più concepito come semplice mediatore, come un attore intermediario che proietta l’ombra di arti artisti, bensì come un autore, capace di realizzare le proprie creazioni a partire da diversi materiali sonori che acquisiscono significati propri.

Questo processo ha trasformato la distinzione tradizionale tra ruoli creativi e ruoli tecnici, implicando un mutamento nello stesso concetto di musica. Così, per comprendere questi nuovi processi, bisogna abbandonare le categorie tradizionalmente utilizzate per definire il musicista, poiché sono divenute inappropriate nell’analisi delle nuove professioni musicali. Le professioni atistico-musicali cambiano definizione nel momento in cui si introducono nuove tecnologie produttive. Nel momento in cui nuove tecnologie si fanno strumenti creativi e se ciò viene socialmente riconosciuto si modifica la concezione tradizionale di cosa sia un musicista e, più in generale, un artista. Tale mutamento ha fatto sì che anche certe categorie meno visibili, come il DJ, abbiano raggiunto una posizione di maggior rilievo nel campo della creazione artistica.

Manifestazioni dell’ascesa della nuova professionalità artistica del DJ (e del DJ di musica techno in particolare):

1) Aumento del suo grado di visibilità sulla stampa musicale, dove crescono di numero e rilievo gli articoli che ne valorizzano le qualità artistiche. Un processo che è andato di pari passo con la progressiva visibilità che il DJ ha acquisito sugli annunci ed i flyer delle serate nei club e nelle discoteche.

2) Nascita di imprese dedicate al management e alla promozione di eventi dove si esibiscono i DJ. Progressiva professionalizzazione di queste pratiche.

3) Ampiamento degli spazi dove suonano DJ. Dai luoghi tradizionali come radio e discoteche il DJ si esibisce in musei, piazze e stazioni, music halls. Spazi tipicamente culturali si aprono a dj-set e live-set, conferendo a questo tipo di performance nuovo valore artistico.

4) La professione del DJ si articola in sessioni, in ‘set’. È un aspetto legato al processo di riconoscimento artistico del DJ, non più visto come figura stabile di una discoteca, ma come artista itinerante.

5) La proiezione itinerante della professione si è accompagnata con la presa di controllo del materiale artistico. Mentre prima era la discoteca a comprare i dischi, ora il DJ è proprietario dei dischi che suona, la sua materia prima creativa, che porta con sé ovunque si esibisce.

6) Il riconoscimento artistico ha comportato un miglioramento economico della professione del DJ, più remunerata.

7) Nascita di scuole per diventare DJ.

La professione artistica del DJ è manifesto di una nuova cultura. Si spezza l’ideologia per cui la tecnologia deprivi la produzione di musica della qualità creativa. La tecnologia è strumento artistico innovatore. La CULTURA del DJ esprime una propria idea di autenticità: la creazione si misura con la reazione del pubblico, la composizione non è anteriore all’attuazione ma scaturisce dall’interazione con chi ascolta. La performance del DJ è creazione di forme musicali dotate di un’aura unica, sentite come originali ed irripetibili, sempre diverse e legate all’istante in cui sono vissute dall’artista e dal suo pubblico.

Mónica Ruz Satorras, ART, TECNOLOGIA I NOUS PROCESSOS CREATIUS. EL CAS DELS DJ, in “Revista catalana de sociologia”, 10 (1999), pp. 133-149.

Annunci

1 commento

  1. […] denominata “D JC U L T U R E” e sono: Il DJ: artista e professionista >>> LINK DJCULTURE slide >>> LINK Dj culture. Definizione di un concetto >>> […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...