Millennium Mambo di Hou Hsiao-Hsien, 2001

MILLENNIUM MAMBO     
Qianxi manbo       

Francia/Taiwan, 2001, 35mm, colore, 119′ (101′ DVD)
regia Hou Hsiao-Hsien
sceneggiatura Chu Tien-wen
scenografia Hwarng Wern-ying
fotografia Lee Ping-bing
montaggio Liao Ching-sung
musica Lim Giong, Yoshihiro Hanno
sound design Tu Duu-chih – Kuo Li-chi
costumi Wang Kuan-i
trucco Liao Shu-jen
produttori Chu Tien-wen, Eric Heumann
produttori esecutivi Hwarng Wern-ying, Gilles Ciment
produzione Paradis Films, Orly Films, 3H Productions
cast Shu Qi (Vicky), Jack Kao (Jack), Tuan Chun-hao (Hao-hao), Takeuchi Jun (Jun), Takeuchi Ko (Ko), Niu Chen-er (Doze), Kao Kuo-guang (Godi), Chen Yi-hsuan (Xuan), Jenny Tseng (Jenny), Tramy Wat (Tramy), Jo Jo Huang (Jojo), Huang Hsi (Jessie-k)

PREMI                                     
Technical Grand Prize – Cannes Film Festival 2001.
Silver Hugo – Chicago International Film Festival 2001.
Best Director – Flanders International Film Festival 2001.
Golden Horse Award (Best Cinematography, Best Original Score, Best Sound Effects) – Golden Horse Film Festival 2001.

SINOSSI                                  
Millennium Mambo è il ricordo che Vicky ha della propria vita di dieci anni prima, della sua biografia legata a due uomini, Jack e Hao-hao, estremamente diversi l’uno dall’altro. Millennium Mambo si svolge in una Taiwan d’inizio millennio cupa e claustrofobica, fra club, case private ed esistenze in cerca d’una propria dimensione. Il mambo del titolo è una musica techno che tutto copre e avvolge come la neve – meta lontana d’un approdo incerto.

IL REGISTA                              
Hou Hsiao-Hsien, sceneggiatore e regista, è nato l’8 Aprile 1947 a Meixan, nella provincia del Guangdong (Cina). È considerato il maggiore autore della cinematografia di Taiwan. Si è formato presso l’Istituto Artistico di Stato di Taipei, lavorando prima come segretario di edizione e assistente alla regia, poi come sceneggiatore, soprattutto per Chen Kunhou. Nel 1980 esordisce alla regia Jiushi liuliu de ta. Ha raggiunto fama internazionale con Beiquing Chengshi (Città dolente) – premiato con il Leone d’Oro al Festival di Venezia nel 1989 – che racconta, attraverso le vicende di una sfortunata famiglia, composta dai fratelli Lin, la storia di Taiwan dalla fine della Seconda Guerra Mondiale al 1949. Quest’opera in realtà fa parte di una trilogia iniziata dal cineasta nel 1985 con l’inedito A Time to Live, a Time to Die (Tempo di vivere, tempo di morire), incentrata sul periodo successivo al 1949 e terminata poi con Hsimeng Rensheng (Il maestro burattinaio), Gran Premio della Giuria a Cannes nel 1993, che invece ricostruisce gli anni dal 1895 al 1945. Tra gli altri suoi lungometraggi degli anni ’90, purtroppo mai distribuiti in Italia, ricordiamo Nanguo zaijan, nanguo (Goodbye South, Goodbye) del 1996, storia di donne e uomini sospesi tra l’isolazionismo di Taiwan e il richiamo della grande Shanghai, e Hai shan hua (Flowers of Shanghai) del 1998. Nel 2001 il cineasta taiwanese realizza una delle sue opere più importanti, Qianxi manbo (Millennium Mambo), mentre nel 2004 si è ripresentato in concorso a Venezia con Kôhî jikô (Café Lumière), di produzione giapponese. Il suo film più recente è Zui hao de shi guang (Three Time), del 2005, film in tre episodi, ciascuno ambientato in un’epoca differente e dedicati al tempo della libertà, dell’amore e della giovinezza. Attualmente è in fase di post-produzione Ballon rouge – uscirà nel 2007 – film prodotto e realizzato interamente in Francia con Juliette Binoche, Hippolyte Girardot, Simon Iteanu e Fang Song; sarà la storia di un bambino e della sua baby-sitter che condividono un medesimo mondo immaginario entro il quale sono costantemente seguiti da uno strano ballon rouge.

Annunci

1 commento

  1. test


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...